KINNAUR (Himalaya indiano)

Foto Articoli
Trishul Direct : una sorprendente esplorazione che si termina con l’apertura di una nuova linea di 700m nell’Himalaya indiano.

Durante il mese di maggio 2011 l’alpinista ticinese Giovanni Quirici sempre alla ricerca di nuove sfide verticali, accompagnato da Elie Chevieux e il cameraman Yannick Boissenot, si é avventurato in una nuova terra incognita dell’Himalaya indiano (Kinnaur) circondata da enormi pareti di roccia ancora sconosciute. Dopo due settimane di esplorazione, 18 giorni trascorsi al campo base di cui 10 in parete, con soli 4 giorni di bel tempo, raggiungono finalmente la vergine vetta del Shoshala. Questa piramide di roccia di 700m che domina il villaggio di Raksham, culmina a 4650m d’altitudine. Con una difficoltà che varia dal 6b al 7a con qualche 7b, questa via di 19 lunghezze con 39 spits, fa parte delle prime grandi vie di arrampicata libera di quest’area.